top of page

Dopo le Feste ...tutti a dieta !

La scelta di seguire una dieta detox dopo le feste va di pari passo con i propositi per l’anno nuovo, tra cui spicca spesso quello di perdere peso e rimettersi in forma. D'altronde è un film visto e rivisto: aspettiamo con impazienza le festività per riunirci con i nostri cari, festeggiare e staccare dalla routine, ma all'inizio di gennaio mostriamo i postumi dei festeggiamenti con sintomi come gonfiore, fiacchezza e un po' di peso in più rispetto al solito. Per questo motivo, negli ultimi anni, sottoporsi a una dieta detox dopo le festività è diventata la risposta per chi vuole ripulire il proprio organismo e perdere rapidamente il peso in eccesso. Ma dietro a questi regimi alimentari restrittivi e spesso squilibrati si nasconde il rischio di perdere tempo e di minare la salute del nostro corpo. Vediamo quindi perché è meglio evitare di cadere nel tranello delle diete fai da te dopo le feste e come fare per rimettersi in forma in modo sano. Perché è sbagliato parlare di diete detox dopo le festività Quando si parla di iniziare una dieta detox dopo le feste, i medici e gli esperti di nutrizione sono d’accordo e pronti a mettere in guardia sul fatto che “detox” è un termine improprio e che questi regimi alimentari non sono così salutari come si crede. Il problema del termine è che è molto vago e viene usato come specchietto per le allodole per far credere che sia necessario “disintossicarsi”. Ma da cosa, effettivamente? La verità è che un organismo sano non ha alcuna necessità di disintossicarsi. Non vi sono infatti prove concrete che una dieta detox post feste o un regime più restrittivo possano sostituire o integrare ciò che il corpo è naturalmente programmato a fare. Ed è proprio questo il punto fondamentale: nei soggetti sani, l’organismo è una macchina che funziona perfettamente, anche dopo qualche settimana di sregolatezze, a patto di fornirgli poi tutto ciò di cui ha bisogno. Infatti, contrariamente a quanto sostenuto da chi promuove queste diete detox, privarsi di intere categorie di alimenti non è una scelta salutare. Basta seguire alcuni accorgimenti e limitare il consumo di cibi più elaborati per sistemare i danni delle abbuffate (che altro non è che gonfiore e liquidi) e tornare a stare bene con sé stessi. Come rimettersi in forma dopo le feste Dalla dieta detox con succhi e beveroni a quella crudista, passando per la dieta gluten free per dimagrire, fino a quella del carbone per sgonfiare: internet è pieno di rimedi miracolosi che promettono di perdere peso in breve tempo. Infatti, questi regimi restrittivi - e talvolta anche pericolosi - ogni anno riescono a convincere molte persone che la dieta detox post Natale sia un toccasana per il corpo, oltre che un dovere morale. Come se essersi lasciati andare a qualche brindisi, cene e aperitivi con gli amici e la famiglia fosse un peccato da espiare! Eppure, sebbene non sia il caso di farne una tragedia se la bilancia dopo le feste segna qualche chilo in più, le diete restrittive dopo gli eccessi delle feste non servono effettivamente a perdere grasso. Al contrario, così facendo si rischia di rallentare il metabolismo e perdere massa magra. La soluzione migliore per rimettersi in forma dopo le feste, così come in qualsiasi momento dell’anno in cui si intenda sgonfiare ed eliminare i liquidi in eccesso, è tornare a mangiare bene seguendo alcune semplici indicazioni. Prima di tutto, non bisogna eliminare completamente i carboidrati. Questi ultimi infatti sono fondamentali per il nostro organismo e devono essere assunti nelle giuste quantità. Sono da preferire i carboidrati integrali, che aumentano la quota di fibre ingerite, aumentando così anche il senso di sazietà. Spazio poi agli alimenti ricchi di vitamine A, E e C, e di ferro e zinco come frutta e verdura. Tra i frutti che non devono mancare in dispensa, perché ricchi di vitamine e minerali, ci sono le arance che rinforzano il sistema immunitario, il pompelmo, i kiwi e lo zenzero che è ricco di antiossidanti e regola la quantità di zuccheri nel sangue. Verdure e legumi devono essere alla base della nostra nutrizione, prediligendo cotture leggere, come quella al vapore, e prodotti di stagione come le verdure crucifere (broccoli, cavolo, verza, cavolfiore e cavolo romano) che sono ricche di vitamine, sali minerali e fibre. Ottimi anche i finocchi che aiutano a diminuire il gonfiore addominale e i carciofi che favoriscono la diuresi. Dopo un periodo in cui si è ecceduto con insaccati e carni rosse, ricchi di zuccheri aggiunti e grassi saturi, bisognerebbe preferire carni bianche o fonti vegetali di proteine, senza dimenticare che un’adeguata idratazione è un’alleata fondamentale per perdere peso. Una sana ed equilibrata nutrizione, un’attività fisica regolare ed eventualmente farsi seguire da uno specialista della nutrizione sono quindi gli ingredienti perfetti per una dieta ben fatta dopo le feste.



82 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page