La dieta per dimagrire in modo sano

In un momento storico estremamente complesso da un punto di vista sia sanitario che psicologico, tutti noi siamo impegnati ad affrontare una fase di ristrutturazione dei rapporti sociali, lavorativi e personali. E' fondamentale acquisire la consapevolezza che i propri comportamenti possono avere conseguenze dirette o indirette sul benessere di ognuno di noi. Con il passare degli anni il nostro metabolismo tende a rallentare, ma, seguendo una dieta sana ed equilibrata e praticando attività fisica, è possibile riattivarlo e quindi mantenere stabile il nostro peso. I fattori che influenzano il metabolismo sono età, sesso, massa grassa, ma anche lo stress , alcuni farmaci sedativi, alterazioni della funzionalità tiroidea .Allora come accelerare il metabolismo? Consigliamo di mangiare poco e spesso, lentamente, masticando bene sempre alla stessa ora del giorno senza distrazioni a tavola .Vanno evitate le diete drastiche e bisogna diffidare dei consigli nutrizionali e delle pozioni magiche proposte da internet che promettono miracoli in poco tempo ,ma preferiamo diete sane ed equilibrate senza eliminare completamente i grassi ,ricche di frutta e verdura e legumi. Importante anche la frutta secca ma in piccole quantità, (ottima come spuntino) così come zenzero ,peperoncino, cannella. La disidratazione dei cibi permette di concentrare i nutrienti e ,anche se assunti in piccole quantità, forniranno vitamine, minerali, fibre, omega3. In particolare quella definita lipidica (noci ,mandorle, nocciole,..) è ottima per il controllo del colesterolo cattivo e per la protezione cardiovascolare, per la riduzione dei radicali liberi . Seguire una corretta alimentazione significa prestare attenzione alla qualità e quantità degli alimenti adottando un regime alimentare vario e bilanciato in cui ogni alimento concorra ,con le proprie specifiche proprietà nutrizionali ,a garantire un apporto completo di tutte le sostanze necessarie al buon funzionamento dell'organismo. Una corretta alimentazione contribuisce a mantenersi in salute, rispettando la tradizione alimentare del nostro paese, evitare carenze nutrizionali, fornire adeguate riserve di energia e nutrienti per il mantenimento delle funzioni dell' organismo, evitare l'aumento di peso, prevenire malattie croniche favorite dall' eccesso di peso. Riduciamo i carboidrati ad elevato indice glicemico(zuccheri semplici) preferendo quelli integrali sempre in associazione con le proteine. Prediligiamo i tagli di carni magre bianche e almeno tre porzioni settimanali di pesce condito con olio extravergine d' oliva. Limitiamo l'uso del sale, per migliorare la funzionalità di cuore, vasi, reni e aumentare la salute delle ossa. Esponiamoci al sole almeno 10-15 minuti al giorno per favorire la sintesi di vitamina D ,indispensabile ,insieme al calcio, per rafforzare le ossa. I metodi di cottura da preferire saranno a vapore, alla piastra, al cartoccio ,Astenersi dal bere alcolici :l'alcol non è un nutriente, è tossico per l'organismo ,è potenzialmente cancerogeno e può dare una dipendenza superiore a sostanze e droghe illegali.

Fonte: Ministero della Salute

122 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti